Home

 

Scarica le brochure del Corso di Laurea in Scienza e Ingegneria dei Materiali e del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria dei Materiali

 

Scienza e Ingegneria dei Materiali in breve

Il Corso di Studi in Scienza e Ingegneria dei Materiali è l’unico Corso di Laurea del Collegio di Ingegneria del neaPòliS completamente incentrato sui Materiali, che sono studiati su varie scale di lunghezza mediante combinazione di un approccio microscopico, tipico delle scienze chimiche e fisiche di base, e uno macroscopico, proprio dell’ingegneria industriale. Più in generale, il Corso di Laurea in Scienza e Ingegneria dei Materiali dell’Università di Napoli Federico II rappresenta un unicum nel panorama dell’offerta formativa degli Atenei dell’Italia centro-meridionale, che, a meno di pochissime eccezioni, offrono pochi Corsi di Laurea fondati sullo studio dei materiali dal punto di vista scientifico e ingegneristico.

L’interdisciplinarietà propria del Corso di Studi è pensata per offrire ai nostri studenti una visione poliedrica del mondo dei materiali, in cui conoscenze e concetti di chimica, fisica e ingegneria si integrano e si completano per formare professionisti versatili, in grado di inserirsi con successo nel mondo del lavoro o di proseguire i propri studi. In particolare, il completamento del percorso di studi con il conseguimento della Laurea Magistrale in Ingegneria dei Materiali consente di ampliare e consolidare le competenze nel campo delle varie classi di materiali, dai polimeri ai compositi, dai metalli ai ceramici, fino ai biomateriali e ai materiali per le nanotecnologie.

La conoscenza approfondita delle complesse relazioni che sussistono tra proprietà funzionali e strutturali, morfologia e composizione chimica dei materiali e delle relative tecnologie di lavorazione favorisce l’inserimento dei nostri laureati in tutti i settori dell’industria chimica, meccanica, aerospaziale, elettronica, biomedicale, navale, oltre che nel settore edilizio, dei beni culturali, dell’energia e dell’ambiente, delle nanotecnologie.

 

In evidenza

 

Avvisi recenti

I commenti sono disattivati